The Creative Reporter: Denti, Fernandel Edizioni, 2015

 

Denti smaglianti, denti che tagliano, denti che portano ad uccidere. Denti mostruosi, denti ossessivi, denti cadenti su macerie di altre vite. Normali, folli, fiabesche, cariche di rabbia o amore o infinita compassione.

Denti per stringere, denti per perdere, denti per affilarsi la lingua e iniziare a parlare. O meglio, a scrivere: intorno a un tavolo, in una sala sotterranea e intima sotto a una delle piazze più affollate del centro di Bologna. Uno spazio che sembra sospeso, una zona franca della scrittura dove, se ti fermi un attimo a guardare, puoi vederli arrivare tutti, uno ad uno: li riconosci dal quaderno degli appunti, dall’espressione vittoriosa di chi ha una bella idea tutta in testa o dalle sopracciglia aggrottate di chi se l’è spaccata, la testa, su quell’idea che non vuole uscire. Già te li immagini, seduti a parlare, estate inverno autunno non importa: uniti da una passione che come poche lega davvero (la scrittura, la musica e poco altro), per mettere insieme spunti, condividerli con gli altri, discuterli, lavorarli con mani d’artigiano d’argento esigente per darli finalmente alla luce nella forma, bellissima, del racconto.

Denti-0208
Denti-0280
Denti-0370
Denti-0550
Denti-0670
Denti-0559
Denti-0557
Denti-0658
Denti-0380
Denti-0597
Denti-0335
Denti-0454
Denti-0258
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Scrivere, questo hanno fatto (e fanno) gli undici autori della raccolta Denti, edita da Fernandel Editore grazie all’organizzazione dell’Associazione Culturale Canto 31. Legati dal desiderio-bisogno di raccontare, declinato in undici personalissimi stili e punti di vista, e guidati da Gianluca Morozzi, curatore della raccolta.

Denti-0792
Gianluca Morozzi

Denti nasce infatti come sfida narrativa all’interno di un corso di scrittura creativa, e prende il nome dal tema unico dal quale gli autori e le autrici sono partiti per raccontare le loro storie. Persone diversissime tra loro, writers felici di mettersi in gioco e di raccontare le loro storie anche ai tanti eventi ai quali sono stati invitati: Bologna, Forlì, Russi, Cento, Budrio sono solo alcune delle tappe del tour letterario che proseguirà nei prossimi mesi anche nella provincia di Bologna, a Cesenatico e a Verona.

Denti nasce infatti come sfida narrativa all’interno di un corso di scrittura creativa, e prende il nome dal tema unico dal quale gli autori e le autrici sono partiti per raccontare le loro storie.

In questi racconti i denti sono tutto e possono rappresentare tutto: sono quelli di una donna bellissima per la quale si è disposti ad uccidere, quelli di un infelice mostro marino a caccia di notorietà, ma anche quelli di un supereroe e di una donna vendicativa. Sono oggetti che portano ad una punizione, o leve per la propria liberazione. Sono quelli di una storia d’amore, quelli di una storia d’amore finita male e anche quelli di una fiaba neoromantica. Sono tutti quelli possibili nella testa dei loro autori, un attimo prima di addentare la storia.

Denti-0953
Denti-0962
Denti-0992
Denti-0968
Denti-1009
Denti-1021
Denti-1150
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

«Denti è il risultato di un viaggio narrativo», hanno spiegato i writers, «da noi compiuto attraverso trame, intrecci, personaggi, ambientazioni e dialoghi. Un percorso durante il quale la fantasia si abbina alla tecnica, la voglia di dire si allaccia alla capacità di dire. E la passione per la scrittura si scontra, volutamente e produttivamente, con il mestiere di scrivere». Senza dimenticare che «potersi trovare a parlare e a praticare la scrittura, guidati da uno scrittore come Morozzi in un contesto di pura e informale creatività, è un’occasione davvero unica di scoperta, riflessione e produzione».

Anche per questo non ne è uscito solo un ritratto della creatività dei nostri giorni, dove le influenze della cultura contemporanea non oscurano né annullano l’originalità dei punti di vista, né il piacere della provocazione, ma ne è emersa anche una descrizione involontaria, e per questo squisitamente autentica, dell’amore per la scrittura. Una pratica totalizzante, inebriante, a volte paralizzante. Potente, soprattutto, e capace di mettere in discussione mondi interi attraverso una sola frase, un gesto, un sorriso inatteso. A trentadue denti, ovviamente.

Denti-1069

la scrittura: Una pratica totalizzante, inebriante, a volte paralizzante. Potente, soprattutto, e capace di mettere in discussione mondi interi attraverso una sola frase, un gesto, un sorriso inatteso.

CARTA D’IDENTITÀ
Titolo: Denti
Autori
Incisivi: Silvia Antenucci, Roberto Battistini, Marco Bertelli
Canini: Lorenza De Rigo Cromaro, Antonio Koch
Molari: Giorgio Maringola, Francesca Massaroli, Paolo Panzacchi
Premolari: Mercedes Pimentel, Alessandro Retini, Monica Vezzani
Curatore: Gianluca Morozzi
Editore: Fernandel Edizioni
Organizzazione: Associazione Culturale Canto31
Posologia: somministrazione di un racconto a settimana, da rileggersi in caso di stupore.
In caso di sovradosaggio: iniziare a scrivere.

Articolo: Silvia Antenucci  Contributi fotografici: Maria Elia Natali

Commenti

Silvia Antenucci
Silvia Antenucci

Contributor - Writer

Da sempre indecisa tra l'esperire e il costruire ha preso tempo vivendo in molte città (Verona, Milano, Birmingham, Roma, Bologna), e facendo della scrittura la propria guida privilegiata. Ha conosciuto mille mondi, incontrato persone eccezionali, preso batoste epiche e quindi imparato un'infinità di cose. Come donna e come professionista nel ruolo di Communication Manager e Press Office. Nel 2012 ha pubblicato il romanzo "Sorridi", a cui sono seguiti diversi racconti in antologie, l'ultimo del 2015 all'interno della raccolta "Denti", edita da Fernandel.

No Comments Yet

Comments are closed